Siamo più felici se ci dedichiamo all'arte

paintingIndubbiamente possiamo affermare il contrario, cioè che dedicarsi ad attività ripetitive e meccaniche, senza alcuno stimolo creativo, finisce per abbrutirci e certo non può renderci felici, ma i ricercatori hanno adesso dimostrato l’esatto contrario: chi si dedica ad attività creative è più felice.

Attraverso questionari, interviste, analisi mediche, oltre 50000 persone coinvolte nella ricerca hanno dimostrato che chi va a teatro, si dedica ad attività creative o svolge lavori artistici è più felice e rischia meno la depressione, specialmente se di sesso maschile.

Incrociando ai dati ottenuti stato economico, estrazione sociale, malattie croniche e tendenza a bere e fumare i ricercatori sono giunti alla conclusione che potersi dedicare ad un’attività artistica migliora decisamente il nostro livello di vita. Siete ancora in tempo per cambiare lavoro? Mal che vada correte ad abbonarvi alla stagione teatrale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail