Come proteggersi dal freddo

come proteggersi dal freddo

Molte città italiane sono bloccate dall'arrivo di freddo e neve, ma molti sono costretti ad uscire di casa con la neve e con il ghiaccio per cercare gli ultimi regali di Natale e tanti altri sono destinati ad attese più lunghe del solito negli aeroporti e nelle stazioni a causa del maltempo. Ecco alcuni consigli per proteggersi dal freddo, soprattutto quando arriva inaspettato e improvviso e per qualche motivo ci si trova all'aperto.

Prima di uscire vestitevi a cipolla, dalla testa ai piedi, soprattutto ai piedi che a contatto con il suolo, la neve ed il ghiaccio risentono prima del freddo. Portate nella borsa un paio di calzini di scorta, meglio se di lana, di modo che possiate cambiarli se i primi dei due paia dovessero inzupparsi troppo. Portate anche un maglione in più, non si sa mai che abbiate bisogno di un ulteriore strato dopo due o tre ore all'aperto.

Non uscite mai senza cappello e sciarpa, in modo da proteggere il più possibile la testa, che disperde 1/4 del calore corporeo e risente del freddo gelido. Allo stesso modo, non dimenticate i guanti, perché altrimenti sarà difficile poter usare le mani nella neve o a -14°.

Copritevi attentamente, ma cercate di indossare abiti comodi ed evitate che il multistrato blocchi il movimento ed impedisca la circolazione del sangue, con un effetto controproducente, perché i muscoli in movimento creano calore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail