Ricevere l'esito delle analisi mediche via e-mail: si o no?

esito analisiIl Garante per la protezione dei dati personali ha approvato le Linee guida in tema di referti on line, che fissano le misure di protezione dei dati sanitari dei pazienti che intendono utilizzare il nuovo servizio che permette di ricevere l'esito delle proprie analisi via mail.

L'assistito, col proprio consenso, potrà consultare i propri referti direttamente dai siti delle strutture sanitarie o potrà trovare l'esito delle proprie analisi mediche aprendo la propria casella e-mail. Il referto elettronico non sostituirà quello cartaceo, ma sarà disponibile per coloro che vorranno riceverlo o consultarlo per 45 giorni, dopo aver dato il consenso all'utilizzo dei propri dati.

Per fornire tale servizio le strutture dovranno dotarsi di sistemi di protezione per proteggere non solo i dati personali dei pazienti, ma soprattutto gli esiti delle analisi. Inoltre, qualora le strutture sanitarie volessero dotarsi di archivi tecnologici per schedare i risultati, dovrebbero richiedere un ulteriore consenso agli assistiti. A me sembra una buona idea ricevere gli esiti delle analisi via e-mail, voi che ne dite?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: