Le allergie primaverili nei bambini: come proteggerli e quali sono i sintomi

allergie primaverili nei bambini

Le allergie primaverili nei bambini possono causare grandissimi fastidi nei più piccoli: nella stagione calda sempre più bambini soffrono di allergie, che si manifestano solitamente con un raffreddore, tosse secca e occhi rossi. Tutta colpa dell'impollinazione, che con l'arrivo della primavera causa problemi a grandi e piccini.

Al comparire dei primi sintomi dell'allergia primaverile, che sono facilmente confondibili con un normale raffreddore, ma persistono più a lungo rispetto ad un banale raffreddamento, bisogna subito contattare il pediatra, che sicuramente vi farà fare tutte le prove allergiche del caso. Se trascurati i sintomi possono trasformarsi in problemi decisamente più gravi come sinusite e asma.

Le allergie primaverili nei bambini si manifestano con starnuti in rapida successione, lacrimazione, prurito al naso, congiuntivite, fotofobia, secrezione dal naso, mal di testa, tosse secca, abbassamento della voce, asma, difficoltà a respirare. Se i farmaci antistaminici sono solitamente consigliati, esistono molti rimedi naturali per le allergie primaverili.

Esistono, ad esempio, moltissimi rimedi fitoterapici contro le allergie primaverili dei bambini, come il gemmoderivato di Ribes nigrum, mentre l'omeopatia ci propone tantissimi antistaminici in granuli, che non hanno effetti collaterali come la sonnolenza tipica dei normali antistaminici: possiamo optare per l'Allium cepa 15 CH, l'Euphrasia 15 CH e l'Ipeca 15 CH. Molto utile anche il Poumon-Histamine 15 CH.

Se i vostri bambini soffrono di allergia, non state troppo all'aperto nelle ore centrali della giornata, viaggiando in auto tenete i finestrini chiusi, cercate di proteggerli con mascherine e occhiali da sole nel periodo più intenso dell'impollinazione. Evitate i luoghi dove è appena stata tagliata l'erba, lavate i loro capelli ogni giorno e cercate di usare cuscini, coperti e tappeti che trattengano il meno possibile la polvere, lavando spesso anche i loro peluche!

Foto | da Flickr di spakattacks

Via | Riza

  • shares
  • Mail