L'incontinenza urinaria nelle donne: le cause e come combatterla

Incontinenza

Quello dell’incontinenza urinaria è un problema che può colpire un alto numero di persone. Si stima che in media possano essere ben tre milioni di italiani a soffrirne, dei quali, due milioni sarebbero di sesso femminile. Purtroppo questa problematica può presentarsi a qualsiasi età, e le cause sono diverse, ad esempio una gravidanza, o – in età più avanzata – anche la menopausa. Fra le cause che possono provocare incontinenza urinaria vanno menzionate anche i casi di costipazione, infezioni urinarie o vaginali, la debolezza muscolare, degli effetti collaterali ad alcuni farmaci oppure delle malattie nervose.

L’incontinenza urinaria si distingue in quella da stress (o da sforzo), che si presenta ad esempio dopo uno starnuto, dopo un colpo di tosse oppure dopo aver riso molto; l'incontinenza da urgenza (che si presenta comunemente nelle persone anziane, attraverso un'incontrollabile bisogno di urinare); e l'incontinenza mista (comprende entrambe le tipologie, dunque i sintomi tipici dell’incontinenza da stress e dell’incontinenza da urgenza).

Fortunatamente esistono delle cure per risolvere questo imbarazzante problema, un problema che non solo crea disagi a livello fisico, ma anche a livello psicologico, poiché induce coloro che ne soffrono ad allontanarsi dalla società, a causa del comprensibile imbarazzo che ne consegue.

Detto questo, esistono tre tipi di trattamento per curare l’incontinenza urinaria, quello riabilitativo, quello farmacologico e quello chirurgico. Nel primo caso, si procede con l’esecuzione di esercizi fisici che vengono associati all’elettrostimolazione, in modo da rendere più forte la muscolatura del pavimento pelvico e lo sfintere urinario. Il trattamento farmacologico invece prevede l’impiego di ormoni antispasmodici e parasimpaticolitici. Infine, esiste anche una terapia chirurgica, attraverso la quale sarà possibile correggere l’alterazione che ha causato l’incontinenza nella paziente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail