Thè alla menta per alleviare i dolori



Questo rimedio è millenario in Brasile. I guaritori l’hanno sempre usato per curare dolori e alleviare i sintomi di emicranie e mal di stomaco. Oggi sono i ricercatori dell’Università di Newcastle a testarne gli effetti su cavie di laboratorio e i risultati hanno confermato che il thè alla menta possiede realmente proprietà analgesiche.

Sulle pagine di Acta Horticulturae, Graciela Rocha, responsabile dello studio, ha spiegato che nel mondo esistono circa 50.000 piante che possono essere studiate e usate a scopi terapeutici. Gli studiosi si sono così recati in Brasile al fine di apprendere le tecniche precise di realizzazione di questo decotto e studiarlo in laboratorio.

Secondo quanto riportano i ricercatori, le foglie essiccate di Hyptis crenata (comune menta brasiliana) vengono lasciate in infusione per 30 minuti dopo di che vengono filtrate. Il liquido viene lasciato raffreddare per essere bevuto proprio come un thè. Le proprietà di questo composto producono gli stessi effetti antidolorifici dell’aspirina sintetica Indometacina.

  • shares
  • Mail