Meno sale per vivere meglio: la campagna mondiale della Wash

Campagna meno sale

Meno sale per una vita più sana. Ormai lo saprete bene, eccedere con il consumo di sale nella nostra dieta non fa affatto bene alla salute. A sottolinearlo ci pensa un’importante campagna organizzata dalla World Action on Salt and Health (Wash), una campagna che inizia propri oggi e che terminerà il 17 Marzo, una campagna attraverso la quale si vuole ricordare ai consumatori che, in fondo, utilizzare tanto sale per preparare i cibi che mangiamo, non è poi così necessario. A lanciare l’allarme ci pensano anche la Società Italiana di Nutrizione Umana (Sinu) e il Gruppo di lavoro intersocietario per la riduzione del consumo di Sodio in Italia (Gircsi), che hanno fatto notare che nel nostro Paese il consumo medio di sale pro-capite e' intorno ai 10 grammi al giorno.

In linea di massima tale consumo dovrebbe aggirarsi intorno a 5 grammi per gli adulti, ancor meno per adolescenti e bambini. Insomma, un italiano adulto assume il doppio della quantità “consentita” di sale, e ciò non può che creare problemi alla salute.

Ma come fare per essere certi di non esagerare con il consumo di sale? E quali alternative potremmo utilizzare per rendere più saporiti i nostri alimenti?

In tal senso, le spezie rappresentano un vero e proprio alleato. Ma non è tutto. Purtroppo spesso anche gli alimenti che acquistiamo al supermercato sono molto ricchi di sale, e proprio per questa ragione sarà necessario leggere le etichette, ed evitare i cibi eccessivamente salati. Evitate condimenti come il dado da brodo, il ketchup, la salsa di soia, la senape... Evitate inoltre di tenere il sale a tavola a portata di mano, e date spazio piuttosto a condimenti come aceto e limone. Per quanto concerne gli spuntini, preferite la frutta oppure delle spremute, ed evitate i classici snack salati. Un consiglio anche per gli amanti del formaggio: per ridurre la quantità di sale, preferite quelli freschi a quelli stagionati.

Insomma, rimettere in carreggiata la propria salute è semplice, basta solo un pizzico di … impegno!

via | Sinu.it

  • shares
  • Mail