In arrivo codici a barre contro la contraffazione dei farmaci

codice a barreSul web circolano spesso farmaci di indubbia efficacia e validità e, ultimamente, anche finti-farmaci che ci aiuterebbero a sconfiggere il virus dell'influenza A H1N1. Siccome la situazione sta degenerando e può diventare abbastanza grave, si sta cercando di arginare il fenomeno grazie ad un progetto pilota che inizia in Svezia, che identifica alcuni farmaci tramite l'apposizione di un codice a barre.

Le confezioni saranno fornite di uno speciale codice a barre, che viene creato e stampato dal produttore, con un numero seriale unico. Uno scanner di lettura lo invierà ad un sistema di verifica che controllerà che quel numero non sia già stato distribuito.

Nel caso risultasse già dispensato, il farmacista può presupporre di essere dinnanzi ad un farmaco contraffatto. Se il test pilota avrà successo, la Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche proporrà l'estensione del sistema a tutti i Paesi membri dell'Unione Europea.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail