Diagnosi della sclerosi multipla con l’esame dell’occhio

Uno dei sintomi che consente di monitorare l’insorgere e il progresso della sclerosi multipla, malattia del sistema nervoso, è la variazione di volume del cervello.
Alcuni ricercatori del Johns Hopkins Multiple Sclerosis Center di Baltimora hanno scoperto che si può monitorare la situazione attraverso un semplice esame dell’occhio, osservando le fibre nervose nel retro della retina.

Un’innovazione che evita esami più dolorosi e invasivi per il paziente affetto dalla malattia.
I dati clinici sono al momento al vaglio degli studiosi ma i primi risultati sono incoraggianti.

  • shares
  • Mail