Lavare bene i denti protegge dalla demenza

sorriso Tenere ben puliti i denti e curare l'igiene dentale può aiutare a mantenere più attiva la mente delle persone anziane. La notizia arriva da uno studio condotto presso la Columbia University di New York secondo cui le persone con una scarsa igiene orale e gengive gonfie e sanguinanti sono più a rischio di soffrire di problemi della memoria come il morbo di Alzheimer e altre malattie della demenza.

Già altri studi avevano dimostrato il legame tra le malattie gengivali e altri problemi di salute come le malattie cardiache, il diabete e una bassa conta degli spermatozoi. Ora sembrerebbe che una cattiva igiene orale possa impattare anche sulla capacità di ricordare e serbare memoria.

Non è ancora del tutto chiaro come la salute dentale possa intaccare la memoria e condurre alla demenza, ma i ricercatori sanno già che i virus che attaccano le gengive possono causare anche danni alle arterie che a loro volta comportano problemi di demenza. Questi batteri causano anche infiammazioni che sono legate alle malattie neurologiche incluso l'Alzheimer.

Non mancano, tuttavia, delle perplessità. Gli esperti britannici, per esempio, sono scettici riguardo alla possibilità che la scarsa igiene orale possa causare demenza e si chiedono se per caso il processo non sia inverso, ovvero le persone si lavano di meno i denti proprio perchè la loro mente ha dei problemi.

Via | Daily Mail
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail