Terremoto 20 maggio 2012: si alza il rischio sismico in Pianura Padana, ecco perché

Terremoto 20 maggio 2012: si alza il rischio sismico in Pianura Padana, ecco perché

Cosa sta succedendo alla Pianura Padana? Come è potuto accadere in una zona come l'Emilia Romagna che si sia verificato un sisma così potente? Nel post la spiegazione scientifica

Il terremoto che ha colpito, nella notte tra il 19 e il 20 maggio 2012, la Pianura Padana, aveva una magnitudo di 6.0 gradi Richter, un livello medio-alto, con uno sciame sismico con pochi precedenti.

Ma cosa sta succedendo alla Pianura Padana? 
Tutto è dovuto allo scontro tra le placche della crosta terrestre, l’africana contro quella europea, nello specifico alla compressione tra nord e sud che si crea fra le due zolle del pianeta.

Come spiega Giovanni Caprara, in collaborazione con il sismologo Massimo Cocco dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, sul Corriere, il 20 maggio 2012 è stata la spinta degli Appennini, al di sopra della microplacca Adriatica, a produrre una faglia lunga 40 km, tagliando la Val Padana tra est e ovest, fra Ferrara e Modena, a scuoterla vigorosamente.

La Pianura Padana non è inclusa, come zona ad alto rischio, nell’ultima carta del pericolo sismico risalente al 2003, ma, dopo i recenti eventi, verrà sicuramente rivalutata la sua posizione.

Nel gennaio 2012, infatti, la zona appenninica di Reggio Emilia e Parma fu colpita da terremoti di magnitudo 4.9 e 5.4, a distanza di pochissimi giorni; allora la profondità fu di 30 e 60 km, quella del 20 maggio, di appena 6-8 km, abbastanza da provocare danni ingenti a edifici.

Lo sciame sismico che si è succeduto dopo la scossa principale, si deve all’energia accumulata dalla compressione fra le due placche.

La Pianura Padana probabilmente continuerà a sussultare e potrebbero verificarsi verosimilmente ancora terremoti intorno al 5° grado della scala Richter.

LINK UTILI Terremoto Nord Italia 20 maggio 2012:

Terremoto 20 maggio 2012: forte scossa avvertita nel Nord Italia.

Terremoto Nord Italia 20 maggio 2012: 6 morti nel Ferrarese e danni a edifici storici.

Terremoto 20 maggio 2012: l’avete sentito?

Terremoto 20 Maggio 2012: la notizia diffusa in tempo reale su Twitter.

Terremoto: la sindrome Nimby salva San Felice sul Panaro.

Terremoto in Emilia: il leghista Venturi su Facebook “E’ la Padania che si stacca”.

Terremoto 20 maggio 2012: rincari sui carburanti in arrivo?

LINK UTILI L’AQUILA:

Aquila terremoto oggi: la ricostruzione inesistente.

Aquila ricostruzione oggi: la città devastata dal terremoto è di tutti meno che degli aquilani.

Aquila terremoto oggi, la ricostruzione fasulla: mille teatri e niente case.

Aquila terremoto oggi: lasciate ogni speranza voi ch’entrate nel centro storico.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog