Hyp-yoga: ipnosi e yoga insieme

hyp yogaLo yoga è stato miscelato davvero con ogni cosa, dalle tecniche aerobiche meno meditative che si possano immaginare alle passeggiate in montagna passando per gli sport acquatici e le varianti più personalizzate. Ma che si potesse conciliare con una tecnica del tutto estranea all’universo sportivo era difficile da credere. Tuttavia anche l’ipnosi, in una certa misura, si può fare rientrare nell’ambito del benessere.

Si tratta infatti qui di una tecnica che coniuga insieme yoga e ipnosi e il nome riunisce le due definizioni: hyp-yoga. Strano, ma vero. Carly Cummings ha fondato la disciplina nel 2006 insieme a sua madre e un amico con lo scopo di riunire i vantaggi fisici e psicologici della pratica di yoga e terapia ipnotica.

La lezione tipo si svolge praticando yoga per 45 minuti, rilassando la mente e concentrando i pensieri sull’esecuzione dell’esercizio, focalizzandosi come sempre sulla respirazione. Seguono 15 minuti di ipnoterapia collettiva, con il terapista che guida gli allievi mentre ciascuno si concentra su se stesso. Lo scopo: visualizzare positivamente alcuni aspetti della propria vita per migliorarne la qualità. Funzionerà?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail