I gel antibatterici per le mani sono efficaci quanto il sapone?

gel antibattericoSappiamo che tra i veicoli più prolifici di batteri ci sono le nostre mani, che lavarle spesso aiuta a prevenire l’influenza. Adesso sembra essere esplosa anche la mania dei gel detergenti antibatterici da portare sempre con sé e usare spesso e volentieri, per pulire le mani in qualunque momento senz'acqua. Ma questi gel sono davvero così efficaci?

Quello che non tutti sanno è che non basta lavarsi le mani usando il sapone ma che è necessario sfregare bene per circa venti secondi e poi risciacquare per ottenere un effetto antibatterico. Con i gel antibatterici invece, che uccidono la maggior parte di virus e batteri presenti sulle nostre mani, i tempi scendono a 15 secondi e l’attrito generato dall’azione di passare il gel tra le mani dovrebbe già bastare.

C’è però un limite: anche se i gel antibatterici si sono rivelati utili dentro e fuori casa riducendo le infezioni che causano i più comuni disturbi, non sono in grado di eliminare per esempio il batterio che causa la gastroenterite. Di più: non possono rimuovere lo sporco, naturalmente. È meglio quindi optare ogni volta che sia possibile per il classico lavaggio con acqua e sapone e riservare il gel alle situazioni di emergenza fuori casa. Voi l'avete sempre in borsa o non lo trovate così necessario?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: