Facciamo una scorpacciata di serotonina

serotonina alimenti

La serotonina fa bene all'umore, e la sua mancanza causa gravi squilibri nell'organismo umano, che vanno alla depressione all'eiaculazione precoce. Se fosse possibile fare una scorpacciata di serotonina, saremmo già tutti al bancone dei neurotrasmettitori a comprarne chili e chili. Siccome non è così facile farne scorte per i tempi duri, si può integrare con l'alimentazione.

Il triptofano è il precursore della serotonina, che si trasforma in presenza di vitamine del gruppo B. E' molto importante, quindi, fare scorpacciata di alimenti ricchi di vitamina B, tra cui il pesce, i cereali, gli agrumi, la lattuga, broccoli e spinaci, l'avocado e le prugne. Non dimenticare il miele, ricco ricchissimo di vitamina B, e quindi ideale per far tornare il sorriso.

Per la vitamina B3 bisogna scegliere latte, orzo, legumi e pomodori; per la B6 fare ua bella scorpacciata di pesce, carote e patate. Mantenedo un'alimentazione a base di alimenti ricchi di vitamine B si dovrebbe riuscire ad assicurare all'organismo un livello di serotonina tale da resistere ai disturbi dovuti agli sbalzi di temperatura e agli eventi imprevisti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail