Qualità della vita, in Italia si vive meglio a Trento

Qualità della vita, in Italia si vive meglio a Trento

In fondo alla classifica stilata dal Sole 24 Ore troviamo Napoli. Milano è decima e Roma ventesima

qualità della vita italia

Come ogni anno, anche per il 2013 arriva la classifica delle città italiane stilata dal Sole 24 Ore in base alla qualità della vita. Come nel 2012 la vetta è occupata dal Trentino Alto Adige. Quest’anno, però, a battere le altre 106 città incluse nella classifica non è Bolzano, classificatasi prima lo scorso anno, ma Trento. A seguirla è proprio Bolzano, che precede, nell’ordine, Bologna, Belluno, Siena, Ravenna, Firenze, Macerata, Aosta e Milano. Fra le altre grandi città, Roma si classifica al ventesimo posto, Genova al ventiquattresimo, Torino al cinquantaduesimo, mentre Palermo e Napoli occupano, rispettivamente, il penultimo e l’ultimo posto della classifica.

I parametri presi in considerazione sono 36, raggruppati in 6 aree: tenore di vita; affari e lavoro; servizi, ambiente e salute; popolazione; ordine pubblico; tempo libero. In generale, le posizioni più basse sono occupate da città del Sud, in particolare della Sicilia, della Calabria, della Campania e della Puglia.

A far vincere Trento soni soprattutto affari e lavoro. In quest’area, infatti, la città trentina ha battuto tutte le altre concorrenti, mentre all’ultimo posto si è classificata come lo scorso anno Reggio Calabria. In questo settore la situazione non è rosea nemmeno nella capitale, che perde ben 15 posizioni rispetto a quella occupata nel 2012 e finisce per classificarsi al trentaquattresimo posto. Milano e Torino sono, invece, in risalita: la prima ha guadagnato 3 posizioni, raggiungendo il decimo posto, mentre la seconda sale di ben 16 gradini, posizionandosi venticinquesima.

Per quanto riguarda le altre aree, Milano vince in termini di tenore di vita, la cui maglia nera è indossata da Messina. Trieste è invece esemplare in termini di servizi, ambiente e salute, area che vede invece Crotone all’ultimo posto della classifica. Città esemplare in termini di ordine pubblico è Oristano, mentre Pescara è ultima. Per quanto riguarda l’area popolazione, che tiene conto degli indicatori demografici, la città migliore è Piacenza, la peggiore la provincia del Medio Campidano. Infine, Siena è la città migliore in quanto a offerte per il tempo libero, mentre a Isernia, a quanto pare, quando non si lavora c’è ben poco da fare.

Per conoscere il punteggio della vostra città in ogni area potete consultare qui la classifica completa e i piazzamenti in ogni area delle singole città.

Via | Il Sole 24 Ore
Foto | da Flickr di Colombaie

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog