Vaccinazioni obbligatorie e facoltative: il piano per il biennio 2012-2014

Vaccinazioni obbligatorie e facoltative: il piano per il biennio 2012-2014

Quali saranno le novità della campagna vaccinale 2012-2014? Ne parliamo nel post analizzando il Piano nazionale della prevenzione vaccinale.

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Piano nazionale della prevenzione vaccinale 2012-2014, approvato con Intesa Stato-Regioni lo scorso 22 febbraio, da cui emerge come sarà la prossima campagna vaccinale.

Ecco le principali novità relative al calendario vaccinale 2012-2014.

Il vaccino contro l’HPV (papillomavirus) entra ufficialmente nel Piano, diventando gratuito per le ragazze tra gli 11 e i 12 anni mentre altri due vaccini già offerti in molte regioni, l’antimeningococco e l’antipneumococco, sono calendarizzati a livello nazionale.

Per quanto riguarda il vaccino contro la varicella: se ne posticipa l’introduzione universale in tutte le Regioni al 2015; attualmente fa parte dei programmi vaccinali pilota di Basilicata, Calabria, P.A Bolzano, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana e Veneto, ma è raccomandata nei soggetti a rischio e nelle persone suscettibili.

Oltre alla vaccinazione riservata all’età pediatrica, viene inserita nel calendario anche la vaccinazione antinfluenzale negli ultra 65enni, anche se di fatto già garantita dalle circolari ministeriali.

Il nuovo Piano dà rilievo alla garanzia dell’offerta attiva e gratuita delle vaccinazioni prioritarie, sottolineando contestualmente i livelli di copertura ideali da raggiungere.

Tra gli obiettivi indicati è presente anche il mantenimento della sorveglianza epidemiologica attiva da realizzare mediante le anagrafi vaccinali che, come specificato nel documento, dovranno essere soggette ad un processo di informatizzazione.

Nel documento sono, inoltre, declinate, in capitoli specifici, le vaccinazioni indicate per i soggetti ad alto rischio e le vaccinazioni per gli operatori sanitari.

LINK UTILI:

Vaccinazioni: un campo davvero appetibile.

Vaccini raccomandati in Italia mentre la Svizzera è scettica.

Papilloma virus sintomi: come riconoscere e prevenire l’HPV.

Papilloma virus vaccinazione: è proprio necessaria?

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog