Il disturbo da personalità multipla: come riconoscere i sintomi

Il disturbo da personalità multipla: come riconoscere i sintomi

Personalità multipla: di cosa si tratta esattamente?

disturbo dissociativo di identità

Si parla di personalità multipla, o anche di disturbo dissociativo di identità, quando ci troviamo di fronte a un soggetto che presenta appunto più “identità” (o personalità), che lo portano ad agire e a comportarsi in maniera sempre diversa, ad approcciarsi al mondo e ad assumere comportamenti spesso antitetici. Una delle caratteristiche di questo disturbo è il fatto che una delle varie personalità assume alternativamente il completo controllo del soggetto, il quale spesso può anche non rendersi conto di quanto è accaduto.

La causa di un fenomeno del genere è stata spiegata dagli esperti come il tentativo da parte della mente di separare una parte della personalità dalla sfera della consapevolezza, al fine di fronteggiare una situazione particolarmente stressante o traumatica, come un incidente o un abuso sessuale. Detto questo, quella della personalità multipla è attualmente una delle sindromi cliniche meno spiegate nel mondo psichiatrico, per cui riuscire a definirla nella sua totalità è sempre molto difficile.

Fra i sintomi che gli esperti hanno segnalato nei pazienti affetti da disordine da Personalità multipla, pare vi sia una notevole perdita di memoria, al punto tale che il soggetto dice o fa delle cose che dimentica letteralmente nell’arco di pochi giorni. Le variazioni di “personalità” possono avvenire d’improvviso, nell’arco di pochi secondi, quindi non in maniera graduale. I pazienti tendono inoltre a perdere il contatto con la propria realtà, della quale ne viene spesso letteralmente alterata la percezione.

Le conseguenze che colpiscono le relazioni interpersonali e l’ambito lavorativo nei pazienti affetti da tale patologia appaiono quanto mai ovvie ed evidenti.

via | Universonline
Foto | da Pinterest di dot Jenna

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog