Terremoto 27 gennaio 2012, l’allarme dell’INGV: “Possibili altre scosse!”

Terremoto 27 gennaio 2012, l’allarme dell’INGV: “Possibili altre scosse!”

La terra trema nel Nord Italia che rimane in allerta per la possibilità di nuove scosse. Nel post le dichiarazioni dell'INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Dopo la scossa di mercoledì scorso, l’Italia ha tremato di nuovo oggi, venerdì 27 gennaio 2012, poco prima delle ore 16.00.

Il terremoto, di magnitudo 5,4 e avvenuto a circa 60 chilometri di profondità, sarebbe stato registrato dagli strumenti dell’INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, nella provincia di Parma, nella zona di Corniglio e Berceto.

Secondo gli esperti dell’INGV – informa l’Ansa – un terremoto avvenuto così in profondità viene facilmente avvertito in un’area molto estesa. La scossa, infatti, è stata avvertita anche da Genova, Firenze, Bologna, Cremona, Piacenza e Vicenza (foto infophoto).

L’INGV ha spiegato che si tratta di uno “sciame sismico” e che “sono possibili altre scosse”. E a Parma sono state registrate altre due scosse: una alle 16:23 e una alle 16:34.

Lasciate la vostra testimonianza sulla nostra pagina Facebook!

LINK UTILI TERREMOTO NORD ITALIA:
Terremoto: scappare o twittare? Questo è il dilemma
.

La terra balla di nuovo: collegamenti possibili con i due terremoti precedenti nella stessa area?

Un terribile terremoto in Italia nel 2012? Le bizzarre profezie di Raffaele Bendandi.

ALTRI LINK:

Terremoto Turchia 23 ottobre 2011: centinaia di morti e dispersi, le prime foto e il video del sisma.

Terremoto a Milano oggi 19 ottobre alle 12.08: epicentro a Parma.

Terremoto a Torino 25 luglio 2011, sentito anche a Milano.

Terremoto 17 luglio 2011: si è sentito anche a Milano.

Terremoto USA 2011: evacuati Pentagono e Casa Bianca, danni all’Obelisco di Washington.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog