Gli eventi più importanti del 2011: le 10 scoperte scientifiche dell’anno

Gli eventi più importanti del 2011: le 10 scoperte scientifiche dell’anno

Quali sono le scoperte scientifiche più importanti del 2011? Ecco la classifica stilata da Science.

La rivista americana Science ha pubblicato la lista delle dieci scoperte scientifiche più importanti del 2011 dove sono presenti anche ricerche italiane.

Ecco la classifica di Science ripresa dal Corriere:

1)AIDS:  Al primo posto la ricerca riguardante l’Aids che ha dimostrato come il 96 per cento delle persone che hanno contratto l’infezione trasmetta il virus al loro partner con meno probabilità quando vengono assunti farmaci antivirali.

2) Missione Hayabusa: La spedizione della sonda giapponese Hayabusa che per la prima volta è riuscita a a portare sulla Terra un campione di suolo dell’asteroide Itokawa (vedi immagine). Si tratta del primo prelievo di un altro corpo celeste compiuto negli ultimi 35 anni. 

3) Origini dell’uomo: Lo studio che, analizzando campioni di DNA di esseri umani moderni e del passato, ha scoperto che molti conservano varianti ereditate dai primi uomini. 

4) Processo fotosintetico: La ricerca giapponese che, mappando una proteina (PSII) che usano le piante per separare nella molecola d’acqua gli atomi di idrogeno e ossigeno, ha fornito un dato importante per la comprensione della vita sulla Terra.

5) Nubi di gas primordiale nell’universo: La scoperta astronomica delle nubi di gas idrogeno con le caratteristiche chimiche che avevano due miliardi dopo la nascita dell’universo e da cui  si sarebbero formate stelle e galassie. Allo studio – riporta il Corriere – ha contribuito Michele Fumagalli, un giovassimo scienziato italiano di 27 anni che sta completando il dottorato all’Università di California. 

Al quinto posto, a pari merito, la scoperta di una stella senza metalli, e quindi di una stella insomma che non dovrebbe esistere; tra gli scienziati anche degli italiani: Elisabetta Caffau di Heidelberg e Parigi, gli astronomi dell’INAF Paolo Molaro (Trieste) , Sofia Randich (Arcetri), Simone Zaggia (Padova).

6) Conoscenza del microbioma: La scoperta che ognuno di noi ha un batterio dominante che governa nel tratto intestinale; finora ne sono noti di due tipi: uno più incline a diete altamente proteiche e un altro a una dieta vegetariana. Questo elemento può aiutare a capire l’interazione tra alimenti e microbi, nell’attività nutrizionale e nel suo aspetto più rilevante, quello legato alla nascita di malattie.

7) Nuovo vaccino anti malaria: La nuova sperimentazione (di successo) di un vaccino anti malaria (RTS,S). 

8) Strani sistemi solari:  Attraverso il satellite astronomico Kepler della Nasa sono stati osservati nuovi sistemi solari attorno ad altre stelle della nostra galassia, alcuni con pianeti che circolano intorno alla stella madre con modalità  (in senso antiorario o liberamente) estranee al nostro sistema solare.

9) Progettazione zeoliti: la creazione di zeoliti (minerali utilizzati nell’industria petrolchimica come catalizzatori eterogenei, nei detergenti in sostituzione dei polifosfati, in agricoltura, in edilizia e nell’addolcimento delle acque) più economiche e più efficaci nei processi con molecole organiche più grandi.

10) Invecchiamento cellulare: Gli esperimenti che hanno studiato con successo, attraverso le cavie, le cellule che stanno invecchiando e quelle che hanno interrotto il loro processo di divisione.

LINK UTILI:

Scoperta la “stele di Rosetta” di tutti gli asteroidi

I fatti più importanti del 2011: tra crisi e rivoluzioni

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog