Cos'è il mal di gola: sintomi, cause e cure migliori

Mal di gola

Almeno una volta l’anno, ognuno di noi si becca un brutto mal di gola. In linea generale, questo disturbo, noto anche come faringite, è provocato dall'infiammazione del condotto anatomico a causa di infezioni (come virus e batteri), oppure a causa di irritazioni provate dal fumo, dallo smog o anche da sostanze chimiche. Detto ciò, spesso il mal di gola è associato ad altre patologie, quali ad esempio la bronchite, la laringite, la tonsillite ed altre patologie più importanti. Normalmente guarire dal mal di gola richiede alcuni giorni, ma se il disturbo dovesse persistere, vi consigliamo di rivolgervi al medico curante, che saprà stabilirne le cause specifiche.

Detto ciò, come ben saprete il mal di gola rappresenta anche il primo segno di raffreddore o di influenza. I sintomi più comuni sono una sensazione di bruciore e di irritazione nella parte posteriore della gola, e una sensazione il dolore, che sopraggiunge in particolar modo durante la deglutizione.

Ma come fare a curare al meglio questi sintomi? Oltre ai normali rimedi farmacologici (come le pastiglie di zinco nel caso in cui al mal di gola sia associato anche il raffreddore, o gli antibiotici se il mal di gola dovesse essere provocato da un’infezione batterica), è possibile optare anche per dei rimedi più casalinghi ma senza dubbio molto efficaci, capaci di dare sollievo dal bruciore alla gola.

Potreste ad esempio fare dei gargarismi tre volte al giorno con dell’acqua tiepida salata per disinfettare la gola, o anche bere dell’acqua con del succo di limone, o ancor più gustoso, bere un buon bicchiere di latte caldo con il miele. Anche la camomilla sarà un vero e proprio toccasana per dare sollievo alle mucose irritate, e stesso discorso va fatto per l’eucalipto, dalle utilissime proprietà antinfiammatorie, espettoranti e balsamiche.

via | My-personaltrainer
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail