Cosa sono le placche alla gola e quali sono i rimedi naturali

Basilico per curare le placche

Cosa sono le placche alla gola? In linea generale, si tratta di rigonfiamenti che confermano la presenza di un’infezione causata da batteri, virus oppure da funghi. Le placche appaiono come delle chiazze biancastre, ripiene del pus prodotto dall’infezione. Avvertire la presenza delle placche non è affatto difficile, generalmente si sente infatti un forte dolore durante la deglutizione, si avverte inoltre un forte mal di gola, l'alito è cattivo, e si registrano anche febbre, mal di testa e indolenzimento del collo.

Qualora doveste rendervi conto di avere le placche, il nostro consiglio è naturalmente quello di rivolgervi al vostro medico curante, che vi prescriverà i farmaci specifici.

Detto questo, esistono anche dei rimedi naturali per riuscire ad alleviare il dolore ed il fastidio provocati dalle placche. Potreste ad esempio trovare sollievo facendo dei gargarismi con acqua calda salata, oppure con del limone o con dell'aceto di mele.

Fra i rimedi fai da te più indicati vi è anche il classico rimedio della nonna, quello a base di latte e miele. Anche la salvia sarà davvero utilissima grazie alle sue proprietà antisettiche ed antibatteriche. Una tisana a base di salvia sarà dunque l'ideale per alleviare il dolore.

Fra i rimedi fai da te per la cura delle placche viene menzionato anche il Timo, noto per le sue proprietà disinfettanti. Esso potrà essere utilizzato come tisana, come sciroppo, in capsule oppure come olio essenziale, per curare le affezioni alle vie respiratorie.

Davvero ottimo sarà anche un infuso di basilico, da utilizzare per fare i gargarismi due volte al giorno, per donare sollievo alla gola. Infine, un ottimo rimedio è rappresentato dalla liquirizia: masticandone un pezzetto riuscirete a calmare rapidamente il dolore alla gola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail