Il calcolo del grasso corporeo e qual è la percentuale normale o ideale 

L'acronimo BMI, "body mass index", è una formula matematica che permette effettuare il calcolo del grasso corporeo e qual è la percentuale normale o ideale, a seconda della struttura fisica della persona: è considerato una delle misure del benessere e permette di rilevare con un semplice calcolo se si è sovrappeso, e quindi con il rischio di patologie legate all'obesità, o sottopeso, che indica magari dei problemi di malnutrizione o malassorbimento.Va logicamente specificato che una mera formula matematica universale, inventata nel 1800 dal medico belga Adolphe Quetelet, non può essere perfetta per tutti: ogni persona ha le proprie caratteristiche fisiche, legate anche ad uno stato di salute magari compromesso o, come nel caso degli atleti, una massa muscolare molto elevata che va a sballare il calcolo. Infatti il calcolo del grasso corporeo si ottiene dividendo il proprio peso in kg con il quadrato dell'altezza espressa in metri:

Esempio:  se il peso è 80 kg e siete alti 185 cm, il vostro BMI è: 80/ (1,85 x 1,85) = 23,4

La tabella di riferimento per i valori è la seguente:


  • <16,5: grave magrezza

  • 16-18,5: sottopeso

  • 18 - 25: normopeso

  • 25-30: sovrappeso

  • 30-40: obesità di medio grado

  • >40: obesità di alto grado


Esistono anche altri metodi per calcolare la percentuale ideale di grasso corporeo sul peso totale: il metodo Tran-Weltman tiene conto anche dell'età, della circonferenza della vita e dei fianchi, mentre il calcolo effettuato con la formula di Wilmore e Behnke ribalta il valore da considerare e si concentra sulla massa magra, tenendo come variabili anche la statura e varie circonferenze corporee come quella del collo e dei fianchi:

Uomini FM (%) : 495 / {1.0324 - 0.19077 [log(vita-collo)] + 0.15456 [log(statura)]-450

Donne FM (%) : 495 / {1.29579 - 0.35004 [log(vita+fianchi-collo)] + 0.22100 [log(statura)]} - 450


È importante non lasciarsi fuorviare dalla matematica e da una valutazione fredda e oggettiva come quella di un calcolo: scegliere di dimagrire è una decisione importante e va fatta con criterio, consultando il medico che effettuerà le analisi più adeguate e importanti prima di impostare un regime alimentare alternativo.

Via | Mypersonaltrainer, Vivailfitness, Dossier

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail