Cos'è la prostatite, quali sono i rimedi naturali e la cura indicata

Serenoa repens prostatite

La prostata è una ghiandola dell'apparato genitale maschile delle dimensioni di una castagna, e la prostatite è causata proprio dall’infiammazione di tale ghiandola. Tale infiammazione può presentarsi nella sua forma acuta, e quindi accompagnata da forti dolori all'altezza del pube, un aumento della frequenza della minzione (che diventa dolorosa), e l’insorgenza di febbre alta; oppure in una forma cronica, senza febbre, accompagnata da disturbi lievi ma ricorrenti.

Per la cura di tale disturbo sono spesso indicati farmaci antibiotici, antinfiammatori, norme di vita sana ed un bilanciato regime dietetico, ma esistono anche diversi validi alleati naturali.

Fra questi, troviamo ad esempio la Serenoa Repens, una pianta molto utilizzata in Germania, utile quando la prostatite è nelle fasi iniziali. Grazie alle sue proprietà, questa pianta (utilizzata dai 3 ai 6 mesi) ha il potere di ridurre l’infiammazione, il dolore ed anche la frequente minzione notturna, e risulta adatta per alleviare i sintomi delle malattie alla prostata.

Per riuscire ad alleviare i sintomi della prostatite, vi consigliamo inoltre di cambiare il vostro stile di vita e soprattutto la vostra dieta. Eliminate i famosi cibi spazzatura, e prediligete piuttosto quelli sani e genuini (consiglio validissimo per tutte le persone in generale).

Eliminate inoltre anche l’alcool, i cui effetti sulla prostatite sono ben noti a tutti, ed eliminate per il momento anche la caffeina (che rischierebbe di favorire l’irritazione e la disidratazione). Evitate infine anche l’uso eccessivo di cibi salati e di quelli piccanti, che rischiano di rendere ancor più acuti i sintomi della prostatite.

via | Freeonline.org, Inerboristeria.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail