Pronto Alzheimer, un SMS per offrire sostegno ai familiari dei malati

Pronto Alzheimer

Una raccolta fondi per aiutare chi offre sostegno ai familiari dei pazienti malati d'Alzheimer. A promuoverla è la Federazione Alzheimer Italia, che attraverso una campagna di SMS solidali intende sostenere “Pronto Alzheimer”, il primo servizio telefonico nato nel Bel Paese vent'anni fa e dedicato alla forma più comune di demenza. Partita lo scorso 20 gennaio, la raccolta proseguirà fino al 10 febbraio.

L'Alzheimer rappresenta tra il 50 e il 60% di tutti i casi in cui una malattia cerebrale altera la memoria, il pensiero, il ragionamento, il linguaggio, l'orientamento, la personalità e il comportamento a tal punto da interferire con le attività quotidiane. In Italia ne soffrono circa 600 mila persone. Per queste, per i loro familiari e per chi si occupa di dar loro l'assistenza necessaria, “Pronto Alzheimer” è diventato il punto di riferimento nazionale attraverso cui ottenere informazioni, supporto e aiuto psicologico, consulenze in materia legale, previdenziale, psicologica e sociale ed essere indirizzati verso i servizi più adeguati presenti sul territorio. Per sostenere l'iniziativa è sufficiente inviare un SMS o fare una telefonata. Ecco come.

Per donare 2 euro è sufficiente inviare un SMS al 45509 dai cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòveca. Chiamando da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb è invece possibile scegliere se donare 2 o 5 euro. Chi chiama da rete fissa TWT può, invece, donare 2 euro.

I fondi raccolti permetteranno alla Federazione di portare avanti un progetto che dal 1993 ad oggi ha risposto a più di 124.500 richieste d'aiuto di chi si trova ad avere a che fare con una patologia attualmente incurabile destinata a ridurre progressivamente le funzioni cognitive e a compromettere la personalità di chi ne soffre e la vita di relazione dei malati e dei loro familiari, oggetti di stigma e di esclusione sociale.

Per chi ha bisogno di aiuto “Pronto Alzheimer” è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. E' sufficiente comporre il numero 02-809767 per entrare in contatto con i due responsabili e i volontari che offrono il servizio.

Via e Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail