Mango per combattere la spossatezza

mangoIl mango ci può essere di vero aiuto per la nostra saluta, soprattutto durante la stagione estiva, grazie alle sue proprietà nutrizionali. Solo una metà del frutto del mango ci assicura, infatti, il corretto apporto del 40% di vitamina A e il 15% di vitamina C delle dosi giornaliere raccomandate.

Eccellente il suo contenuto in oligominerali, dal potassio allo zolfo, al magnesio, oltre a fibre e glucidi. Per questo è un frutto energetico, ma anche digeribile, leggermente lassativo e diuretico ed è un alimento adattissimo a chi tende ad avere un po' di ritenzione idrica. Gli unici a cui ne è sconsigliato il consumo sono coloro che sofrono di disturbi renali e di diabete.

Questo frutto dalle origini orientali va gustato ogni giorno, per tutto il mese di Agosto; addirittura se ne consiglia il consumo di uno al giorno, in macedonia, o aggiunto in pezzi allo yogurt naturale, tenendo presente che è preferibile consumarlo maturo: in caso contrario, infatti, il sapore risulta sgradevole al nostro palato. In inverno è possibile prepararne un decotto con la buccia in acqua calda, per curare tosse e raffreddore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail