Come si cura la gotta? Questi i rimedi più efficaci

La gotta

La gotta è un’infiammazione delle articolazioni causata dall’accumulo di acido urico depositato a livello delle articolazioni stesse e dei tessuti vicini. Le cause di questa malattia, che colpisce circa 840 persone su un campione di 100.000 (in maggioranza si tratta di persone di sesso maschile) vanno da quelle ambientali a quelle genetiche. Si è infatti constatato che questo tipo di malattia sia spesso ereditata dalla famiglia (si calcola che una percentuale che va dal 6 al 18% delle persone affette dalla gotta abbia dei casi precedenti in famiglia della stessa malattia).

Fra i sintomi di questa malattia sono stati segnalati un dolore lancinante, rossore e gonfiore intenso alle articolazioni, ed in particolar modo alla caviglia, al tallone, alle ginocchia, ai polsi, alle dita delle mani e ai gomiti.

Naturalmente questa malattia andrà curata con una terapia adatta. Per farlo vengono normalmente impiegati dei farmaci il cui scopo è innanzitutto quello di alleviare il dolore provocato dagli attacchi, alleviare le infiammazioni e diminuire il livello di acido urico nel sangue.

Per alleviare il dolore, sarà intanto utile applicare del ghiaccio per circa 20-30 minuti più volte al giorno. Inoltre, cercate di evitare di assumere cibi ricchi di purine, ovvero sostanze che una volta degradate, formano l'acido urico. Fra questi troviamo tutte le carni, alcuni frutti di mare, legumi, cioccolato.

Detto questo, tra i farmaci impiegati per la cura della gotta troviamo i farmaci antinfiammatori non steroidei, i corticosteroidi (che però rischiano di far diventare cronica questa malattia), gli uricosurici, grazie ai quali saranno abbassati i livelli di acido urico, e gli alcalinizzanti delle vie urinarie, la cui funzione è quella di riportare alla normalità i valori del il pH delle urine.

Foto | Flickr
via | Farmacoecura.it, Wikipedia, Medicinaoltre.com

  • shares
  • Mail