Alimentazione: imparare a dire no alle tentazioni

snackIn estate abbiamo generalmente meno voglia di schifezze alimentari per via del caldo e dei ritmi di vita diversi. Trascorriamo più volentieri del tempo fuori casa e i momenti in cui il comfort food diventa indispensabile coccola si fanno più rari. Ma le tentazioni sono sempre in agguato e resistervi non è sempre facile. Ecco qualche consiglio per superare i momenti di crisi, quando il frigo chiama a gran voce e la voglia di uno sgarro con tutti i crismi si fa pressante.

Prima di tutto bisogna conoscere il nemico, cioè i momenti in cui siamo più fragili ed esposti alle voglie improvvise. Capita più spesso quando siamo stressati, annoiati o arrabbiati ma c’è una fascia oraria compresa tra le tre e le sei del pomeriggio che qualunque sia il nostro stato d’animo si presta ad essere farcita di voglie e desideri.

Per le donne è cruciale anche il periodo pre-mestruale, quando le variazioni ormonali mandano in tilt le nostre abitudini alimentari con l’incredibile voglia di dolci, ma succede un po’ a tutti quando fuori fa freddo e si fa buio di desiderare una piccola coccola culinaria. Per fortuna in estate almeno questo aspetto è mitigato.

Sapere quando siamo più esposti alle voglie improvvise ci può aiutare a resistervi, impegnandoci in qualcosa che richiede massima concentrazione o, durante il tempo libero, optando per un po’ di sano sport o un giro di shopping (o quel che preferite e che vi distragga). Ma è sempre un buon consiglio anche rendere a prova di voglie sia la casa che l’ufficio, evitando di tenere a portata di mano ciò che vanificherebbe in un sol colpo tutti i sacrifici della dieta.

Infine, una ricca colazione e una dieta ben variata e che non trascuri né le proteine né i grassi saranno un valido aiuto per la linea, anche se apparentemente la sensazione di mangiare di più durante i pasti potrebbe sembrarvi in disaccordo con la ricerca della forma fisica: meglio mangiare qualcosa in più a tavola che vagare affamati per casa dopo un’ora sola dal pasto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail