Virtù del timo e proprietà benefiche

Timo, pianta

Il Timo (Thymus vulgaris L.) è una pianta che cresce in tutta l'Europa, ed è nota per via delle sue proprietà benefiche e terapeutiche, grazie alla grande quantità di oli essenziali dei suoi fiori e delle sue foglie. Normalmente il timo viene utilizzato come spasmolitico delle vie respiratorie (bronchiti, laringiti, faringiti) grazie alla sua funzione espettorante, per curare infezioni intestinali e urinarie, in casi di astenia fisica e psichica (spossatezza e mancanza di forze), per alleviare le difficoltà digestive, il meteorismo, i parassiti intestinali e molto altro ancora.

Insomma, le proprietà benefiche di questa particolare pianta (della quale vengono utilizzate le sommità fiorite e le foglie, sia quelle fresche che quelle essiccate) sono davvero moltissime, e la maggior parte di esse sono ben note fin da tempi più antichi. L’olio essenziale di Timo ha ad esempio un’azione antibatterica e antifungina, e rappresenta uno stimolante ottimo per il sistema immunitario.

Il timo – che può essere utilizzato anche sotto forma di infuso – viene inoltre impiegato anche nel campo cosmetico, in particolar modo per la cura delle pelli grasse, grazie alla sua azione antisettica. E rimanendo nel campo dell’estetica, questo particolare olio viene impiegato per la creazione di trattamenti per capelli particolarmente grassi. Le proprietà benefiche di questa particolare pianta vengono impiegate anche per la creazione di preparati per le micosi ed ipersodurazioni dei piedi.

Infine, sembra che il timo sia utilissimo anche per contrastare il mal di testa. Insomma, si tratta senza dubbio di una pianta dalle mille virtù, non trovate?

Foto | Flickr
via | Cure-naturali.it, Wikipedia

  • shares
  • Mail