Anche in vacanza si deve mantenere il cervello attivo

cervello attivo in vacanza

Lo so che non state aspettando nient'altro che l'arrivo delle vacanze per sospendere attività quotidiane, impegni, relazioni e quant'altro solo per staccare la spina e non pensare a nulla, almeno per una settimana, almeno per le vacanze.

Invece, il consiglio dei neurologi è quello di allentare sì con la pressione e lo stress, ma senza scollegare del tutto il cervello, che risentirebbe del passaggio da una attività continua ad alto livello di stimoli ad una totale inattività il cui sforzo massimo è parlare con la vicina di ombrellone.

Le vacanze servono per abbassare i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, ma bisogna farlo gradualmente, altrimenti l'organismo potrebbe risultare ancora più affaticato e il cervello ancora più stanco al rientro dalle vacanze.

via | asca

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail