Il pericolo nucleare italiano

Il pericolo nucleare italiano

Ulderico Pesce attore, regista e drammaturgo propone uno spettacolo intrigante e documentatissimo che indaga sulle vicende del nucleare in Italia. Lo fa attraverso la vita di Nicola, lucano, che dopo aver lavorato nel deposito di Rotondella, vicino a Matera, e aver fatto il volontario in Bosnia, torna al suo paese di origine per partecipare alla […]

Ulderico Pesce attore, regista e drammaturgo propone uno spettacolo intrigante e documentatissimo che indaga sulle vicende del nucleare in Italia.

Lo fa attraverso la vita di Nicola, lucano, che dopo aver lavorato nel deposito di Rotondella, vicino a Matera, e aver fatto il volontario in Bosnia, torna al suo paese di origine per partecipare alla protesta contro il decreto 314. Con esso il Governo Berlusconi nel 2003 voleva fare di Scanzano Jonico l’unico deposito nazionale di scorie nucleari.

Alla sua modesta famiglia Nicola racconta con parole semplici cosa significhi lo smaltimento dei residui di uranio, parla del liquido radioattivo scaricato nello Jonio, del deposito di Saluggia, vicino Vicenza. Con irrinunciabile fervore, per amore di verità, Pesce ci sommerge di informazioni, ci svela tutti i rischi di realtà sconosciute ai più.

Non potendo fare l’arrotino-narratore come il nonno, Ulderico decise di fare l’attore-narratore. Si trovò così a lavorare con Albertazzi, Carmelo Bene, Ronconi, Lavia e Anatoli Vassilev, senza mai perdere di vista, però, il suo modello.

—————————————————————
“Storie di scorie: il pericolo nucleare in Italia”
Spettacolo teatrale di e con Ulderico Pesce
Bologna 21-23 aprile
Teatro Duse, Via Cartoleria 42
Ore 21 n Tel. 051 231836
—————————————————————

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog