Come colmare le carenze nutrizionali

Come colmare le carenze nutrizionali

Negi ultimi decenni sono state condotte varie indagini statistiche in Europa e negli USA per stabilire se gli apporti di nutrienti nella popolazione fossero adeguati. In particolare nel rapporto sulle analisi condotte in Borgogna e Val de Marne (Francia) nel decennio tra il 1985 e il 1995 furono evidenziate diffuse carenze di minerali e vitamine […]

Negi ultimi decenni sono state condotte varie indagini statistiche in Europa e negli USA per stabilire se gli apporti di nutrienti nella popolazione fossero adeguati.

In particolare nel rapporto sulle analisi condotte in Borgogna e Val de Marne (Francia) nel decennio tra il 1985 e il 1995 furono evidenziate diffuse carenze di minerali e vitamine nell’alimentazione corrente. Molti nutrienti risultavano inferiori agli apporti nutrizionali raccomandati (RDA o LARN) in ampie percentuali dei soggetti esaminati. 

Ricerche successive e più recenti hanno mostrato analoghi risultati, cioè un generale e preoccupante crollo del potere nutritivo degli alimenti.

Una sana alimentazione e corrette combinazioni alimentari sono fondamentali per la nostra salute, ma oggi che i terreni e i cibi sono sempre più poveri di fattori nutritivi essenziali è utile integrare i pasti con alimenti particolarmente ricchi di queste sostanze.

Alimenti biologici uniti a cibi selvatici, che crescono ancora in modo spontaneo e in aree non industrializzate, possono soddisfare questa basilare esigenza.

Essi posseggono infatti sia una quantità maggiore, sia uno spettro più ampio e completo dei principi nutritivi fondamentali.

 

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog