Klamath: la regina delle verdi-azzurre

Klamath: la regina delle verdi-azzurre

La Klamath è considerata superiore, dal punto di vista nutrizionale ed ecologico, alle altre microalghe verdi azzurre per i seguenti motivi: 1. E’ selvatica, non viene quindi coltivata in stagni artificiali con l’aggiunta di fertilizzanti. 2. Lo spettro delle vitamine è assai più ampio che nelle altre verdi-azzurre. 3. Contiene molta più clorofilla. 4. La […]

La Klamath è considerata superiore, dal punto di vista nutrizionale ed ecologico, alle altre microalghe verdi azzurre per i seguenti motivi:

1. E’ selvatica, non viene quindi coltivata in stagni artificiali con l’aggiunta di fertilizzanti.

2. Lo spettro delle vitamine è assai più ampio che nelle altre verdi-azzurre.

3. Contiene molta più clorofilla.

4. La Klamath possiede naturalmente minerali in grande quantità (alcuni sono minimi o del tutto assenti nelle altre).

5. L’alga Klamath ha molti più acidi grassi essenziali, come omega 6 e omega 3, in proporzioni ottimali.

6. Lo spettro degli aminoacidi è superiore sia come numero, sia come proporzione e assimilabilità.

7. La Klamath possiede molte più sostanze antiossidanti e in una migliore sinergia.

8. Infine, la Klamath cresce in acque non saline con un un pH di 6.9-7.4 (contro un pH 10 delle altre) quindi senza eccessi di sodio e iodio, e può essere perciò assunta da tutti.

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog