Controversie sulla vitamina B12

Controversie sulla vitamina B12

La B12 è l’unica vitamina che contiene un minerale, il cobalto e da qui deriva il suo nome: cobalamina. E’ necessaria per la produzione dei globuli rossi che trasportano l’ossigeno e favorisce il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e degli aminoacidi. Agisce come coenzima per la regolare sintesi del DNA e partecipa alla sintesi degli […]

La B12 è l’unica vitamina che contiene un minerale, il cobalto e da qui deriva il suo nome: cobalamina. E’ necessaria per la produzione dei globuli rossi che trasportano l’ossigeno e favorisce il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e degli aminoacidi. Agisce come coenzima per la regolare sintesi del DNA e partecipa alla sintesi degli acidi nucleici. La B12 promuove la crescita, lo sviluppo delle cellule, la produzione dei rivestimenti delle cellule nervose e il mantenimento della funzione regolare del sistema nervoso. Per poter essere usata dall’organismo è necessario un fattore intrinseco prodotto dallo stomaco.

Normalmente si sostiene che le uniche fonti della vitamina sono quelle di origine animale. Gli alimenti vegetali non conterrebbero cobalamina per cui chi si nutre prevalentemente di essi avrebbe bisogno di supplementi o integratori a base di B12.

Ma non tutti sono d’accordo. Luciano Gianazza in un recente articolo su medicinenon scrive: (…) La quantità di B12 che viene assunta da una persona con il cibo non significa che verrà totalmente assimilata dall’organismo. Lo stile di vita che conduce questa persona determina la quantità di B12 che verrà assimilata. Se un individuo osserva una dieta onnivora che comprende carni varie e salumi, beve caffè, alcolici, fuma, consuma prodotti lavorati con additivi e conservanti, anche se introduce B12 in gran quantità nel suo corpo è probabile che la quantità che riuscirà ad assimilare sia inferiore a quella poca B12 che invece riesce a ottenere un vegan che si attenga ad uno stile di vita orientato verso la salute, che include pasti con frutta e verdura biologica priva di conservanti, con esclusione di alcol, caffè e zucchero bianco (…) [Leggi l’articolo completo]

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog