La melatonina naturale: a cosa serve e perché si usa

La melatonina è presente in tutti gli organismi viventi. Negli esseri umani è prodotto dalla ghiandola pineale, posta al centro del cervello; è un'importante regolatore della qualità del sonno e della capacità di rilassamento del corpo durante la notte, perché viene secreta proprio per regolare i ritmi circadiani sonno/veglia, oltre che per rigenerare i neurotrasmettitori nel cervello e contrastare l'insorgenza dei radicali liberi.Nei casi di insonnia, alterazione del sonno, fatica ad addormentarsi o a entrare nella terza e quarta fase del sonno, che sono le più riposanti e permettono una vera e propria rigenerazione dell'organismo, è possibile farsi prescrivere la melatonina naturale: vediamoa cosa serve e perché si usa.

La melatonina naturale è stata scoperta da Richard Wurtmann nel 1982: a dosaggi tra i 2 e i 4 milligrammi al giorno prima di coricarsi, la melatonina riusciva ad indurre il sonno in modo naturale nelle persone che soffrivano di insonnia, aiutandole anche, nei giorni successivi, ad avere un sonno più ristoratore di quello dato dai normali sonniferi in commercio: questo avviene perché la melatonina non va ad alterare la struttura delle fasi del sonno, ma la regola in modo del tutto naturale.

La melatonina naturale è utile anche in periodi di forte stress, quando si può faticare molto ad addormentarsi, oppure in periodi in cui renda necessaria un'adeguata regolazione dei ritmi fisiologici e dell'orologio biologico, come con l'ora legale o i cambi di stagione (specialmente dall'inverno alla primavera o dall'estate all'autunno).

Via | Erboristerie

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail