In Brasile arriva lo stendino solidale per regalare mascherine in tessuto

In Brasile arriva lo stendino solidale per regalare mascherine in tessuto

In Brasile due nonnine creano mascherine in tessuto lavabili e le appendono fuori casa per regalarle a chi ne ha bisogno.

Il Coronavirus sta creando tante difficoltà in tutto il mondo, ma sta anche facendo uscire il buono che c’è nelle persone, sono tante le iniziative solidali e i gesti di affetto e vicinanza verso gli altri. Anche in Brasile è arrivata l’infezione da Covid-19 e le persone stanno cercando do adottare misure di prevenzione anche il governo non ha ancora adottato una strategia dura come in Italia. Nel comune di Americana, nello Stato di San Paolo, due nonnine hanno creato lo stendino solidale, si tratta di un filo per la biancheria, attaccato fuori da casa, dove di solito si appendono i panni, in cui invece si trovano delle mascherine.

Le mascherine sono realizzate a mano dalle due signore che le appendono fuori casa per regalarle a chi ne ha bisogno, un gesto bellissimo per aiutare tutti a prevenire il contagio e a proteggersi. Le mascherine sono diventate introvabili un po’ ovunque, anche da noi in Italia si trovano con difficoltà e raramente quelle corrette per evitare il contagio.

Le mascherine in tessuto lavabile, come quelle delle nonnine brasiliane del quartiere di Vale das Nogueiras, non proteggono dal Covid-19 in senso stretto, servono però a mettere uno schermo davanti a bocca e naso e quindi a evitare di toccarli con le mani. Questa accortezza aiuta a diminuire il rischio di contagio, soprattutto dato che valgono sempre le regole del distanziamento sociale, dell’uscire poco e del lavarsi spesso le mani con acqua e sapone.

Le mascherine che si trovano in commercio non sono uguali, vengono denominate con sigle diverse in base al grado di protezione e all’uso a cui sono destinate. Le mascherine con il massimo livello protezione sono destinate a medici e operatori sanitari che hanno a che fare con i malati, ci sono poi quelle con i filtri e senza, quelle che proteggono solo chi le indossa e così via. Le mascherine in tessuto sono solo una barriera, ma evitano che noi tocchiamo cose (al supermercato, in farmacia, alla posta ecc) e poi ci mettiamo le mani in bocca, sul naso o negli occhi, sono utile perché ci ricordano continuamente di non abbassare la guardia. Le mascherine vanno sempre tolte dagli elastici laterali per evitare di contaminarle.

Silvia Oliveira e Amanda Oliveira hanno avuto un pensiero gentile e tutti dovremmo prendere esempio da loro. Mettere a disposizione degli altri le proprie competenze in un momento così difficile è davvero bellissimo.

via | portaldeamericana

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog