Aloe vera: a cosa serve e quali sono le proprietà?

aloe vera

L'aloe vera è una pianta che troviamo in ambienti caldi e secchi, come l'Africa settentrionale, le regioni arabiche, le regioni desertiche, il SudAmerica, ma è molto comune anche in Albania, a Cuba e anche in Moldavia. Ultimamente questa pianta delle Aloeacee è molto famosa, per i tanti benefici che le sue proprietà possono portare al nostro organismo in materia di salute, benessere e bellezza.

L'aloe vera viene utilizzata nel trattamento di molti disturbi: è una pianta carnosa perenne dalle mille possibilità. Le sue foglie, a ciuffo, lunghe con apice acuto, sono facilmente riconoscibili, anche per le spine che le contornano. Molto belli anche i fiori, di color giallo rossastro. L'impiego dell'aloe nella cura del corpo è davvero molto antico: andiamo a conoscere i suoi benefici!

L'aloe vera è una pianta molto versatile, che si presta a diversi utilizzi: dai tempi antichi viene utilizzata dall'uomo, ma solamente nel 1959 venne iniziato uno studio sistematico delle sue proprietà. Proprio in quel periodo, il governo americano ufficializzò le sue proprietà curative per il trattamento delle ustioni. Ancora oggi sono moltissimi gli studi che riguardano l'aloe, che si è rivelata un vero e proprio toccasana.

L'aloe vera al suo interno contiene moltissimi zuccheri complessi, come i glucoamannani, che hanno proprietà immunostimolanti, ma anche gli antrachinoni, che svolgono un'azione lassativa e altre sostanze con valore nutritivo, antinfiammatorio, antimicotico, analgesico molto importante. Senza dimenticare che è una pianta ricca di sali minerali, vitamine, acidi organici, aminoacidi, fosfolipidi, enzimi e molto altro ancora.

Solitamente l'aloe vera viene utilizzata per la cicatrizzazione delle ferite e per favorire la ricrescita dell'epitelio, come antinfiammatorio, come antipiretico in caso di infiammazioni, febbre e scottature da sole, come umettante e idratante. Ma avrebbe anche funzione analgesica, fungicida, virostatica, batteriostatica, emostatica, con azioni importanti nel dare sollievo al prurito, nell'aiutare il corpo a disintossicarsi. Recentemente si è anche parlato dell'aiuto che può dare nella lotta ai tumori, ma questo è un tema delicato, ancora al vaglio degli studiosi.

L'aloe vera non è assolutamente da usare in gravidanza, a causa dell'aloina, sostanza presente nella parte periferica della foglia, che potrebbe causare l'aborto se ingerita.

Via | Wikipedia

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail