La galattorrea da stress si cura con tanti rimedi naturali

La galattorrea è la secrezione di un liquido sieroso o lattescente da una o entrambe le mammelle al di fuori del periodo di allattamento. Questa disfunzione si verifica di solito nelle donne tra i 30 e i 50 anni ed è causata da una condizione benigna come un'infiammazione o lo stress. Raramente è sintomo di un tumore. Se è una condizione pressoché normale nelle donne che hanno partorito alcuni mesi prima, a volte la galattorrea si protrae invece per uno o due anni dopo la fine dell'allattamento.

Per cercare di limitare il disturbo, bisogna rilevare i livelli di alcuni ormoni come la prolattina, la principale causa del problema, oppure esaminare i valori di quelli tiroidei, in particolare quelli dell'ormone tireostimolante. La galattorrea non si cura direttamente, per liberarsene bisogna rimuoverne la causa scatenante dopo averla opportunamente individuata insieme al medico e a seguito delle analisi del caso.

Se state assumendo dei farmaci, è bene discuterne col medico perché in molti casi è stato riscontrato che antidepressivi triciclici, oppioidi, la pillola anticoncezionale ed alcuni farmaci neurolettici, antistaminici ed antipertensivi possono causare galattorrea. Non interrompere mai l'assunzione di un farmaco prima di averne discusso con il medico curante.

Una volta individuata e trattata la causa scatenante della galattorea, bisogna riportare il corpo al normale equilibrio ormonale. Il medico può indicare alcuni farmaci o la terapia ormonale sostitutiva, associati ad alcuni cambiamenti nello stile di vita ed eventualmente ad una terapia psicologica in caso di forte stress. Alcuni rimedi naturali che la medicina omeopatica consiglia sono l'agnocasto e l'enotera. Si tratta di piante che, con meccanismi diversi, mirano allo stesso obiettivo: abbassare i livelli di prolattina nel sangue. In entrambi i casi è però consigliabile visitare un medico omeopatico prima di assumere queste sostanze.

Via | My-personaltrainer; Awog; Medicina 360
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail