Riconoscere i sintomi della pancreatite e adottare la terapia giusta

pancreatite sintomi

I sintomi della pancreatite possono essere diversi a seconda che si abbia a che fare con un disturbo acuto o con una malattia cronica. In entrambi i casi, però, il sintomo più significativo è un dolore alla parte superiore dell'addome. Se si tratta di pancreatite acuta, il fastidio può estendersi alla schiena e può peggiorare dopo i pasti. A questo disturbo sono, in genere, associati nausea o vomito e sensibilità dell'addome quando viene toccato. Fra i sintomi della pancreatite cronica sono, invece, inclusi la cattiva digestione, una perdita indesiderata di peso e la produzione di feci oleose e maleodoranti.

Se un eventuale dolore all'addome non scompare in poco tempo è bene rivolgersi al proprio medico, soprattutto se è talmente forte da impedire di trovare una posizione in cui si stia comodi. Tuttavia, solo opportune analisi cliniche e strumentali (come analisi del sangue e delle feci, Tac, ecografie e risonanza magnetica) permettono di elaborare una diagnosi definitiva. Una volta risolti i dubbi solo un'opportuna terapia basata sul trattamento del dolore e dell'infiammazione e sull'eliminazione della causa che ha scatenato la pancreatite permetterà di risolvere il problema o, quantomeno, di ridurre i fastidi associati. Il tutto, in genere, in ospedale.

Durante il ricovero la situazione viene stabilizzata con farmaci contro il dolore, un digiuno di un paio di giorni e, in caso di disidratazione, flebo. Solo in seguito i medici possono pensare, se necessario, di intervenire chirurgicamente per eliminare la causa del problema (ad esempio ostruzioni del dotto biliare o calcoli).

Nel caso in cui la pancreatite sia cronica potrebbero essere necessari l'assunzione regolare di antidolorifici o un intervento chirurgico per bloccare i nervi che trasmettono le sensazioni dolorose dal pancreas al cervello. In altri casi potrebbe essere necessario assumere enzimi normalmente prodotti dal pancreas, in modo da promuovere la digestione compromessa dalla malattia.

Infine, per tenere sotto controllo il disturbo è necessario seguire un'alimentazione sana e a basso contenuto di grassi. Da non dimenticare, poi, che se alla base della pancreatite c'è un abuso di alcol è importante riuscire a superare anche questo problema per poter riuscire a stare meglio.

Via | Mayo Clinic
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail