La dieta provoca ansia e stress come l'astinenza da droga

fare la dieta

Fare la dieta è paragonabile a rimanere in astinenza da droga. E' questo il risultato al quale sono giunti i ricercatori dell'Università di Montreal, che hanno condotto uno studio sui topi, per arrivare alla conclusione che nel cervello qualcosa cambia quando si cambia il regime alimentare. Un'introduzione minore di calorie, con un drastico cambiamento degli alimenti previsti ogni giorno, causerebbero lo stesso stress e la stessa ansia provati da chi è in astinenza da droga.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista International Journal of Obesity: Stephanie Fulton e il suo team hanno sottoposto dei topi ad un esperimento particolare. Gli animaletti, infatti, sono stati messi a dieta, scoprendo che, quando le calorie vengono ridotte, c'è qualcosa che scatta nel nostro cervello e che ci fa provare gli stessi sintomi di chi è rimasto senza sostanze stupefacenti.

I ricercatori hanno scoperto che le reazioni che si innescano nel cervello non sono poi così diverse da quelle che si riscontrano durante la disintossicazione da droghe. I topi alimentati con cibi "pesanti", messi a regime, con una modifica della loro alimentazione, con meno calorie e alimenti più sani, hanno provato ansia, stress e depressione.

Per i topi, invece, che già precedentemente avevano uno stile alimentare sano, il cambiamento non ha causato alcuna modificazione durante l'esperienza della dieta, perché il cervello era già "allenato" a ricevere certi stimoli.

Lavorando sul cervello dei topi, comparabile sotto certi aspetti a quello umano, abbiamo scoperto che la neurochimica degli animali che hanno consumato cibi grassi e con molti zuccheri era differente da quella degli animali che avevano seguito un'alimentazione sana.

Una ricerca che sottolinea come sia importante fornire anche un supporto psicologico a chi ha deciso di cambiare il proprio regime alimentare, optando per un'alimentazione più sana.

Foto | Flickr

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail