Creme e massaggi autoabbronzanti: consigli per l'uso

abbronzatura Voglia di sole, ma è ancora presto per fare le vacanze al mare e allora – se le occasioni di stare all'aria aperta sono poche e se non siamo degli amanti della lampada – non ci resta che cedere all'autoabbronzante in crema o spray. È una soluzione pratica ed ormai collaudata, costa relativamente poco e ci consente di ottenere un bel colorito senza muoverci di casa. Meglio di così! Non a caso le star hollywoodiane vanno pazze per l'abbronzatura artificiale che ora può essere declinata anche in self-service.

La moda è stata lanciata dall'attrice Eva Longoria che ogni mese fa venire a casa sua un esperto della tintarella che vaporizza autoabbronzante a domicilio servendosi di una pistola-aerografo. Ora anche in Italia sbarcano i primi centri estetici dove è possibile fare una doccia autoabbronzante in appena dieci minuti.

Eppure, personalmente non nutro molta simpatia per questo genere di prodotti. Forse è perché proprio non riesco ad infilare l'idea di sole in un tubetto di plastica! Comunque, per chi volesse optare per l'autoabbronzante, qualche consiglio non guasta perché – oltre a scegliere un prodotto di qualità che sia stato clinicamente testato – è importante anche applicarlo bene. Un primo consiglio che posso darvi, è quello di programmare l'applicazione del prodotto nel tardo pomeriggio per evitare di sporcare i vestiti o le lenzuola.

Prima di stendere la crema, poi, sarebbe meglio fare una doccia e uno scrub che porti via tutte le cellule morte. La prima volta che fate l'applicazione stendete anche una crema idratante insistendo in modo particolare su gomiti, piedi, ginocchia e talloni per evitare che scuriscano troppo. Ora siete pronte per l'autoabbronzante che va massaggiato con movimenti circolari e non dall'alto verso il basso. Se non volete usare dei guanti, ricordatevi di lavarvi subito e spesso le mani altrimenti diventeranno inevitabilmente gialle.

Per le più trendy, poi, c'è il massaggio autoabbronzante di grande tendenza nei grandi alberghi della costa californiana. È un massaggio drenante e tonificante che prevede anche l'applicazione di una crema autoabbronzante. La seduta inizia con un trattamento esfoliante per garantire un colorito uniforme. Successivamente la pelle viene idratata con prodotti contenenti Vitamina E che stimola la produzione di melanina, per un colore veramente perfetto. A questo punto, inizia un massaggio di circa 45 minuti con la stesura della crema abbronzante. Che bello: rilassarsi e abbronzarsi in una sola volta!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail