Il 1° dicembre è la giornata internazionale per la lotta all'Aids, tutte le iniziative sul web

World Aids Day 2012

Il primo dicembre di ogni anno tutto il mondo celebra la Giornata mondiale contro l'AIDS, un giorno per riflettere e per sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo ad una malattia ancora molto diffusa in tutto il mondo. Dal 1981 il virus dell'HIV ha già ucciso più di 25 milione di persone. Un'epidemia davvero devastante, che ancora oggi colpisce molta gente, anche bambini.

La Giornata Mondiale contro l'Aids è stata ufficalmente indetta nel 1988, in occasione del Summit mondiale dei ministri della sanità, riuniti per parlare proprio di prevenzione. In seguito, tutti i governi del mondo, le organizzazioni e le associazioni hanno aderito. Una giornata per parlare di quante persone ancora al mondo muoiono di questa malattia, nonostante i passi avanti della medicina. Molto spesso, infatti, i malati, soprattutto nelle zone più povere del mondo, non hanno accesso ai farmaci che potrebbero aiutarli!

Anche in occasione dell'edizione 2012 del World Aids Day tante le iniziative che sono state promosse, soprattutto a partire dai social network: un modo per parlare dell'Aids e del virus dell'HIV anche ai più giovani, con iniziative mirate per coinvolgerli direttamente nella lotta alla malattia e per smuovere le loro coscienze.

Molto interessante, ad esempio, la campagna di Durex, che promette di donare alle associazioni che lottano contro l'Aids un condom per ogni tweet con hashtag #1share1condom e per ogni condivisione del video dedicato all'iniziativa promosso su Facebook. L'azienda David Mayer Naman insieme alla Nps Italia Onlus, invece, ha lanciato sul web la campagna "Hiv, Enjoy your safe orgasm", un progetto di prevenzione e sensibilizzazione dedicato al seso sicuro.

Molte le asl, i comuni, le province e le regioni che dedicheranno parte del proprio sito alle iniziative in città: da citare il sito internet Contattosicuro ideato dall'Asl di Milano in collaborazione con Ala (Associazione Italiana Lotta all'Aids - Milano Onlus), sito collegato ai social network, per interagire con gli operatori del settore e per sensibilizzare i giovani.

Per quanto riguarda la campagna statale, infine, il Ministero della Salute ha scelto quest'anno come testimonial delle sue iniziative l'attore Raoul Bova.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail