L’omeopatia diventa ufficiale per tutelare i consumatori

L’omeopatia diventa ufficiale per tutelare i consumatori

Sarà che oggi è è la Prima Giornata dell’Omeopatia, sarà che era tempo di ufficializzare terapie seguite dal 23% degli italiani, in ogni caso, per tutti gli omeopatici c’è una buona notizia: l’omeopatia diventa disciplina ufficiale. O meglio, circa 30 mila prodotti omeopatici verranno riconosciuti dal punto di vista farmacologico. L’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, […]

Sarà che oggi è è la Prima Giornata dell’Omeopatia, sarà che era tempo di ufficializzare terapie seguite dal 23% degli italiani, in ogni caso, per tutti gli omeopatici c’è una buona notizia: l’omeopatia diventa disciplina ufficiale. O meglio, circa 30 mila prodotti omeopatici verranno riconosciuti dal punto di vista farmacologico.

L’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, avrà un po’ da fare nei prossimi mesi, al fine di riconoscere l’ufficialità ai prodotti omeopatici, usati ed apprezzati dagli Italiani, che sono i terzi in Europa per consumo di medicinali alternativi. In 11 milioni ci fidiamo della medicina alternativa, ma all’Aifa non bastano i numeri delle richieste per autorizzare un prodotto, ci vuole la documentazione clinica di efficacia.

L’autorizzazione forse, pesa più sui produttori che sui consumatori, sebbene un riconoscimento ufficiale possa dare al consumatore la sicurezza dell’efficacia del prodotto e una garanzia di qualità dello stesso. Voi, cosa pensate dell’autorizzazione ufficiale? Se siete per la medicina tradizionale, provereste un prodotto omeopatico una volta riconosciuto come farmaco?

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog