Facebook fa male alla salute

facebookLa colpa non è tutta di Facebook, ma visto che è il social network del momento e quello a più vasta diffusione, gran parte del demerito ricade proprio su di lui. È da poco uscito su Biologist, una rivista dell’Institute of Biology americano, uno studio che dimostra come i social network e l’interazione limitata al mezzo virtuale stiano tanto impoverendo i rapporti sociali da condurre ad un sempre maggiore isolamento dannoso per la salute.

Lo studio sostiene che non preoccupa solo l’impoverimento dei rapporti sociali, solo superficialmente incentivati dai mezzi di comunicazione digitali, e di conseguenza il maggiore isolamento sociale – con gravi ripercussioni soprattutto su bambini e giovanissimi, che perdono gradualmente l’abitudine alla comunicazione non verbale data dai movimenti del corpo durante l’interazione di persona.

Dal punto di vista propriamente biologico i geni che presiedono al comportamento sociale dell’individuo rispondono diversamente quando l’interazione è mediata e distante e quando invece è arricchita dal contatto visivo e dalla vicinanza fisica. Con importanti conseguenze sul sistema immunitario, che si indebolisce e diventa più vulnerabile a disturbi anche fisici e non solo prettamente socio-psicologici.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail