Blu e rosso stimolano attenzione e creatività

blu e rossoAbbiamo sempre associato il rosso al pericolo o alla passione (che a volte si somigliano un po’) e il blu alla calma e al relax. Un nuovo studio rivoluziona le cose, o meglio amplia le risposte cerebrali connesse alle associazioni cromatiche. Una serie di esperimenti condotti su alcuni studenti al college hanno dimostrato che blu e rosso attivano aree diverse del cervello e precisamente il rosso stimola l’attenzione per i dettagli concreti mentre il blu scatena la creatività.

I risultati aprono altri interessanti quesiti e applicazioni della teoria dei colori connessa alla psicologia: una riunione fondata sul brainstoming potrebbe avere più successo se si svolgesse in una sala dipinta di blu? E chi esegue lavori di precisione o si occupa di revisione testi, per esempio, otterrebbe migliori risultati se il suo cervello fosse stimolato con input di colore rosso?

A quanto pare sì. Ai partecipanti all’esperimento è stato chiesto di memorizzare una lista di azioni su sfondo blu e su sfondo rosso: era più facile per i soggetti memorizzare più parole quando lo sfondo della lista era rosso. Potrebbe essere legato al fatto che impariamo presto a associare il rosso al pericolo, per cui siamo più portati ad aumentare il livello di attenzione in presenza di questo colore, dicono gli scienziati.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail