La verza, una miniera di energia vitale

Contiene praticamente tutte le vitamine tranne la B12, con un corredo di sali minerali, tra i quali spiccano per la grande quantità, il magnesio e lo zinco. Ricca di clorofilla, favorisce l’assorbimento del ferro, è indispensabile in gravidanza e nei periodi di stanchezza.

Cosi si presenta una delle verdure più salutari, e per me più buone e versatili in cucina, dal prezzo basso e che può essere consumata senza particolari difficoltà anche da chi ha difficoltà digestive, se ben masticata.

La verza è anche uno degli ingredienti principali e tra le verdure più utilizzate nella cucina Kasher o tradizionale ebraica. In particolare è utilizzata alla fine della festa di Simchat Tora, che segno l’inizio e la fine della lettura dei testi sacri ebraici. La sua preparazione, arrotolata con patate e carne, simboleggia appunto l’arrotolare della Sacra Torà.

Per le prime pigrizie autunnali, per chi prima di passare in farmacia preferisce passare al supermercato, magari nella parte della frutta e verdura bio, la verza è sicuramente una buona e saporita scelta.

  • shares
  • Mail