Melagrana, proprietà nutrizionali e benefici per la salute

Melagrana, proprietà nutrizionali e benefici per la salute

Il melograno è un albero che si coltiva su vasta scala in diverse regioni come India, Caucaso e nella regione mediterranea. I frutti del melograno apportano diversi principi nutritivi e sono molto leggeri, ideali quindi da inserire nella dieta.

La melagrana è un frutto diviso a spicchi con tanti semini rossi, gli arilli, solo questi commestibili, che possono essere passati per ricavarne un succo molto salutare oppure gustati nelle insalate.

Questo frutto è povero di calorie, 100 gr infatti ne apportano 83. Assenti i grassi saturi e il colesterolo. E’ un’ottima fonte di fibre alimentari solubili, consigliato quindi per la dieta dimagrante. Inoltre il consumo della melagrana rinforza il sistema immunitario per la presenza della vitamina C in buone quantità che aiuta anche a migliorare l’assorbimento del ferro; il consumo del frutto rende inoltre più fluida la circolazione e previene le patologie cardiovascolari e tumorali grazie alla presenza di due composti con funzione antiossidante, granatina e punicalagina.

La melagrana è anche una buona fonte di vitamine del complesso B, vitamina K importante per la salute delle ossa e la coagulazione del sangue e minerali come calcio, manganese, rame e potassio.

Una tazza di circa 174 gr di arilli contiene quindi 7 gr di fibra, 3 gr di proteine, il 30% circa del fabbisogno giornaliero di vitamina C, il 36% del fabbisogno giornaliero di vitamina K, il 16% del fabbisogno giornaliero di folati e il 12% del fabbisogno di potassio.

Ma quali benefici apporta alla salute il consumo regolare della melagrana?

La melagrana è un frutto dalle potenti proprietà antinfiammatorie, dovute come abbiamo visto prima alla presenza di due composti ellagici, la granatina e la punicalagina. Questi composti antiossidanti riducono l’infiammazione alla base di molte gravi patologie come il cancro alla prostata e al seno.

Recenti studi hanno dimostrato che il consumo regolare di questo frutto per almeno 2 settimane riduce la pressione del sangue prevenendo infarti e ictus.

Le proprietà antinfiammatorie della melagrana hanno dimostrato di riuscire a combattere l’azione nociva di alcuni enzimi che entrano in gioco in patologie come l’osteoartrite. Per questo motivo il consumo di questo frutto aiuta anche a combattere i dolori articolari e le patologie a carico delle ossa.

Abbiamo visto che il consumo dei semi aiuta a rinforzare il sistema immunitario, rende quindi più resistenti nei confronti delle infezioni grazie alla presenza di composti con azione antibatterica e antifungina.

La melagrana è il frutto ideale per gli sportivi in quanto contiene nitrati alimentari che rendono più resistenti alla fatica migliorando quindi le performance sportive.

Ma forse non sapete che la melagrana è un frutto che pare aumenti la libido! E’ utilizzato infatti fin dall’antichità come simbolo di fertilità e, secondo alcune ricerche, pare che un bicchiere di melograno aumenti il testosterone negli uomini e nelle donne.

Il consumo di melagrana inoltre, grazie agli antiossidanti presenti, ritarda gli effetti dell’invecchiamento e quindi la comparsa delle prime rughe, assicurando una pelle elastica a lungo.

Ma i benefici di questo frutto non sono evidenti solo a livello fisico, ma anche mentale. Il succo di melagrana infatti aiuta ad abbassare i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, e contribuisce quindi a ridurre lo stress psicologico a cui siamo sottoposti per vari motivi o per i ritmi imposti dalla vita quotidiana.

Ma come gustare questo frutto oltre che sottoforma di succo?

I semi si possono mangiare a colazione sparsi sui cereali, sulla farina d’avena o nello yogurt greco. A pranzo invece sono adatti in combinazione con le verdure arrosto e le insalate.

Per esempio i semi si possono aggiungere ad un piatto composto da zucca arrosto, spinaci e formaggio feta. Sono gustosi anche con un’insalata a base di noci, feta, spinaci e miele.

Per una macedonia dal gusto esotico provate un mix di mango, semi di melograno e papaya. Per una versione dolce si possono spargere sul gelato o sulla torta di cioccolato.

Qui la ricetta di un delizioso frullato per sfruttare al meglio le preziose proprietà di questo frutto
Ingredienti
8 tazze di spinaci
1 tazza di succo di melagrana
1 tazza di mirtilli
1 tazza di fragole
2 cucchiai di semi di lino
1/2 avocado

Preparazione
Centrifugate tutti gli ingredienti e otterrete un frullato a tutta salute!

Ecco qualche ricetta salutare che prevede l’utilizzo del frutto o delle bucce

Mal di gola e gengiviti

Le bucce della melagrana possono essere utilizzate anche per lenire i fastidi del mal di gola, frequenti in questo periodo. Basta lessare una manciata di bucce in acqua dopo averle essiccate al sole. Il succo così ottenuto può essere usato per fare gargarismi, ottenendo un grande sollievo dal dolore.

Ma gli stessi gargarismi possono aiutare a rinfrescare l’alito e a prevenire le malattie gengivali. In questo caso, per ottenere un’azione più mirata i può applicare direttamente la polvere di bucce direttamente sulle gengive massaggiando.

Melagrana per la salute del cuore

Per proteggere l’apparato cardiovascolare basta preparare un drink a base di polvere di bucce di melagrana sciolte in acqua e bere ogni giorno.

Melagrana per la digestione e la regolarità intestinale
Si mettono a bagno mezza tazza di bucce essiccate al sole per circa 30 minuti. Dopo si passano le bucce al frullatore aggiungendo 2 cucchiaini di semi di cumino, 3/4 di tazza di latticello, un po’ di sale grosso e si frulla il tutto.

Questa miscela va bevuta almeno 3 volte a settimana per proteggere la salute dell’intestino e migliorare la digestione. Le bucce infatti contengono tannini che riducono le infiammazioni e migliorano la condizione dell’emorroidi riducendo il sanguinamento oltre che contribuire ad una digestione più fluida.

Melagrana anche per la pelle

La melagrana anticamente era considerato un frutto simbolo di fertilità, longevità e prosperità. Non a caso è l’ingredienti di molte creme e prodotti per la cura del corpo in quanto non agisce solo dall’interno come antietà, ma anche dall’esterno mantenendo l’elasticità della pelle e fungendo da ottimo anti rughe.

Sia il frutto che l’olio estratto dai semi infatti, rinforzano gli strati esterni dell’epidermide e aiutano la rigenerazione della pelle anche a livelli più profondi, favorendo il turn over cellulare.

Alcuni composti presenti nel frutto inibiscono gli enzimi che provocano la degenerazione del collagene e quindi contribuiscono a mantenere elastica la pelle.

Acido ellagico e gallico proteggono la pelle dal photoaging e quindi dai danni provocati dall’esposizione solare in quanto hanno funzione antiossidante.

Notevole è anche l’effetto preventivo nei confronti delle macchie della pelle proprio grazie all’azione di acido ellagico, antociani e punicalagina.

L’azione antinfiammatoria del frutto non si esplica solo dall’interno, come abbiamo visto, ma anche all’esterno del corpo attraverso la protezione dallo stress ossidativo.

L’olio di semi di melograno inoltre ha proprietà fortemente idratanti perchè blocca l’umidità negli strati più profondi della pelle nei punti dove è necessario tenendo alla larga i batteri, questo grazie ala presenza dell’acido punicico.

Questo olio dunque, aumenta la capacità della pelle di ripararsi rigenerando la struttura del collagene. Pare inoltre, da lacune ricerche, che l’estratto ricavato dai semi applicato direttamente sulla pelle può ridurre la formazione di alcune tipi di cancro della pelle, sempre grazie al potere antiossidante.

Ma possiamo utilizzare il frutto come ingrediente per ricette di bellezza fai da te?

Sicuramente, basta combinarlo con altri ingredienti che normalmente abbiamo in casa ed ecco delle ricette efficacissime e low-cost per mantenerci belle e giovani.

Maschera anti-età
Per preparare questa favolosa maschera anti-età basta mescolare il succo di una melagrana con un po’ di miele e stendere l’impacco sul viso per almeno 20 minuti risciacquando dopo con acqua fredda. Questa maschera agisce grazie alla vitamina C del succo che rende elastica e liscia la pelle.

Maschera per capelli
Questa maschera agisce da rigenerante per i capelli e dona loro luminosità e tonicità. Si ottiene mescolando 1/2 tazza di succo di melagrana con il succo di un limone e stendendo l’impacco sui capelli tenendolo in posa per almeno 2 ore. Dopo risciacquare e lavare i capelli con lo shampoo e applicare un balsamo.

Maschera schiarente per la pelle del viso
Spesso la pelle del viso risulta scurita e macchiata per le esposizioni solari selvagge o per effetto del tempo che passa. Questa maschera schiarente vi aiuterà a schiarire e rendere più uniforme l’incarnato. Si prepara mesoclando 2 cucchiaini di succo di melograno, o più all’occorrenza, con un po’ di farina d’avena. La pappetta così ottenuta va stesa su viso e collo per almeno 20 minuti ogni giorno. Segue il risciacquo con acqua tiepida.

Scrub viso
Tra le varie maschere non poteva mancare l’indispensabile scrub a base di melagrana. Si prepara facendo seccare i semini al sole un paio di giorni e poi riducendoli in polvere con un tritatutto. La polvere può essere mescolata con il miele e l’impacco applicato sul viso per 20 minuti e poi usato come scrub prima di risciacquare con acqua tiepida.

Lo scrub ha molteplici funzioni, non solo rendere la pelle liscia e pulita, ma anche di aiutare a sbloccare i pori e diminuire l’eccesso di sebo della pelle grassa e a migliorare la pelle affetta da acne e brufoli grazie alla presenza dello zinco che è un ottimo agente anti batterico e antinfiammatorio.

Se la vostra pelle è grassa si può aggiungere alla polvere dell’acqua di rose, mentre se è particolarmente secca del latte.

Maschera idratante per il viso
Basta mescolare succo di melagrana, miele e yogurt e stendere l’impacco sul viso per 10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida.

Maschera antiossidante
Aggiungere polvere di cacao ai semi di melograno frullati e stendere l’impasto sul viso e sul collo. In questo modo ai benefici antiossidanti della melagrana si aggiungeranno quelli del cacao.

La melagrana contiene inoltre antociani, potenti antiossidanti che rinforzano le pareti dei vasi sanguigni e migliorano la circolazione. Gli antociani, tra l’altro, sono sostanze che attribuiscono alla melagrana il suo caratteristico colore.

Quindi chi soffre di problemi circolatori e vene varicose può trarre giovamento dal bere succo di melograno in modo regolare.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog