Troppo sale nella nostra alimentazione

cristalli saleOgni giorno ognuno di noi consuma oltre 10 grammi di sale, che in pratica è il doppio della dose giornaliera raccomandata dai medici. La notizia viene fuori da un congresso organizzato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Ciò che più preoccupa è il cosiddetto "hidden salt", ovvero il sale nascosto negli alimenti e che assumiamo non accorgendocene.

La Società Italiana di Nutrizione Umana ha aderito ad una campagna che consiste nella promozione di programmi per la riduzione del sale aggiunto nei prodotti alimentari. Un consumo eccessivo di sale, infatti, porta al rischio di ipertensione e aumenta le probabilità di contrarre patologie quali cancro allo stomaci, osteoporosi e insufficienza renale.

Bisogna cercare, quindi, sia nel campo della ristorazione, che personalmente sulle nostre tavole, di diminuire la quantità di sale utilizzata nella preparazione degli alimenti, preferendo ad esempio il sale iodato ed alimenti naturali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail