Allarme intossicazioni bambini

detergenteUna ricerca condotta dal Centro Antiveleni di Pavia, su un campione di 100000 italiani, ha svelato che un'abitazione su dieci non risulta essere sicura per i nostri bambini. Spesso vengono lasciati a portata di mano detergenti, detersivi e sgorganti, riposti semplicemente sotto il lavabo o in bagno, in posizioni accessibili anche ai più piccini. E questo è già un primo grosso sbaglio.

Ma ancora più grave è la non esatta conoscenza degli antidoti ad avvelenamenti di questa tipologia: i classici metodi conosciuti dai più sono errati! Non è una buona scelta far vomitare la sostanza ingerita, soprattutto se corrosiva, perchè si rischia di farle attraversare, e di conseguenza danneggiare, per due volte gli organi interni. E poi va sfatato anche il mito del latte.

L'unica soluzione è quella di chiamare con prontezza il 118 o il Centro Antiveleni e non aspettare che appaiano i primi sintomi per farlo: urge rapidità! Fra i compiti di queste istituzioni troviamo infatti quello di sorvegliare e segnalare prodotto particolarmente non sicuri e difendere la salute dei cittadini.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail