Ecco gli alimenti ricchi di acido ialuronico per prevenire l'invecchiamento cutaneo

L'acido ialuronico è un componente naturale della pelle che serve per mantenere l'elasticità, la plasticità e la freschezza della cute. Con il normale invecchiamento ne viene prodotto sempre meno e per questo molte persone si affidano ad iniezioni di acido ialuronico per riempire le rughe ed avere una pelle che sembra sempre giovane.

I filler, iniettati da medici esperti, sono la soluzione più rapida, ma si può evitare di dover ricorrere a tanto, pur ottenendo gli stessi risultati, migliorando la propria alimentazione. È infatti possibile stimolare la produzione di acido ialuronico grazie ad alcuni alimenti, e quindi "rifornire" il proprio corpo senza ricorrere alla medicina. Vediamo quali alimenti aggiungere al carrello della spesa per avere una pelle dall'aspetto giovanile.

Generalmente i cibi che contengono gli antiossidanti sono quelli più indicati per la produzione di acido ialuronico. Tra i più comuni si possono citare quelli che contengono vitamina A, C, E, omega-3 e polifenoli, quindi frutta (soprattutto arance, kiwi, limone, uva, ananas, melograno, albicocche e mirtilli), verdura (cavolfiore, prezzemolo, carota, cetriolo, finocchio, insalata verde, spinaci, zucca), tè verde, carni bianche, pesce e formaggi magri. Tra i pesci, i più consigliati sono tonno, aringhe, sgombro e salmone. Inoltre secondo una ricerca condotta dell’Istituto Superiore di Sanità gli effetti della verdura sono più efficaci quando viene consumata cruda perché la cottura può far disperdere i preziosissimi antiossidanti.

Ma come bisogna tenere conto di ciò che si mangia, è altrettanto importante ciò che non si deve mangiare. Ci sono infatti alimenti che favoriscono l'assorbimento dell'acido ialuronico e dunque lo riducono nella pelle. Tra questi troviamo i grassi saturi (contenuti soprattutto in olio, burro, carni rosse e formaggi grassi, ma non solo) e gli zuccheri semplici che velocizzano il processo di invecchiamento e dunque favoriscono la comparsa delle rughe.

Via | Terraemadre; Medici-estetici; Microscopionline
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail