Rimedi oligoterapici contro l'astenia dell'anziano

vecchiettoIl termine astenia indica uno stato, una condizione psico-fisica, in cui l'individuo accusa un deficit o una diminuzione di energia e di conseguenza si sente stanco, spossato, svogliato, facile a rattrstirsi e a contrarre nuove patologie, anche se lievi. L'astenia colpisce maggiormente i soggetti anziani e ciò non può che complicare le loro condizioni di vita, già abbastanza alterate, accellerando i fenomeni di senilità fisica e psicologica.

Per questo motivo si deve cercare di intervenire il prima possibile su questo stato del soggetto e tra le cure testate, l'oligoterapia sembra tra le più rapide ed efficaci nel risolvere il problema.

Tra gli oligoelementi maggiormente utili troviamo il trio Rame-Oro-Argento, che esplica una potente azione sull'affaticamento fisico, ma anche sulle crisi depressive; il Litio, che agisce a livello della neurotrasmissione ed aumenta la sintesi di sostanze respnsabili del buon umore; e il Magnesio, che assicura una corretta eccitabilità neuro-muscolare. Gli oligoelementi in genere vanno presi a giorni alterni per 2-3 mesi; si può riprendere poi la cura dopo un periodo di pausa di almeno 3 settimane.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail